lunedì 6 dicembre 2010

COME CURARE IL MAL D'ORECCHIE CON... LA CIPOLLA!

Dopo il mio post sul naso, passo al post sulle orecchie!
Ormai sono dieci anni che mi curo attraverso la medicina ayurvedica, grazie ad essa ho cominciato a curare l'alimentazione e moltissimi dei disturbi (anche gravi) che avevo si sono dissipati alcuni e placati altri.
E ho imparato a guardarmi le orecchie!


Come forse sapete, anche per l'agopuntura, l'orecchio è lo specchio del nostro corpo. L'intero orecchio è diviso in parti corrispondenti a quelle del corpo umano e così tramite l'agopuntura sulle orecchie si cura tutto l'organismo. Anche da un punto di vista visivo l'orecchio sembra un uomo, anzi, sembra un bambino che dorme. La testa vicino al lobo, la schiena che curva, il sederino in alto e braccia e gambe all'interno: un bimbo in posizione fetale.
Nei vari corsi di massaggi che ho seguito, molta importanza veniva dato al massaggio delle orecchie per il benessere di anima e corpo.


Io ho il mio Gnomo Due che prima della nanna, si massacra le orecchie tantissimo. Beh, che ci crediate o no, toccare le sue orecchie è come toccare dei petali di rosa: sono morbide, malleabili, elastiche. Io se massaggio le mie mi fanno malissimo e diventano rosse come un peperone! Ma quel massaggio si ripercuote sul nostro corpo e ne trova giovamento. Vi consiglio di provarci....
Purtroppo però, l'inverno si avvicina e tutti gli gnomi del mondo vanno incontro a quel mostro, a quell'orco, a quella carogna: l'otite.
I miei gnomi piccoli ogni tanto i cascano, o meglio, quando hanno un raffreddore hanno un po' di mal d'orecchie e allora io parto con il rimedio della nonna!!

POZIONE CONTRO IL MAL D'ORECCHIE

Attenzione!! Queste indicazioni valgono per un lieve mal d'orecchie, naturalmente fate vedere al pediatra il vostro bimbo appena sente male. Con le orecchie non si scherza (altro detto della nonna)!!

Ma se il dolore è dato più da un raffreddore forte allora ci vuole:


una cipolla tagliata a pezzettini e messa in una garza o in un fazzoletto di cotone; ne basta proprio poca. A questo punto con un cerottino si mette l'impacco dietro il lobo: se sono molto piccoli i bambini è bene metterla quando dormono.
Certo, gli gnomi puzzeranno un pochetto, ma la cipolla ha un grandissimo potere disinfiammante. Potete usarla sulla gola quando vi brucia molto.
Studi recenti hanno dimostrato che anche il paracetamolo è bene somministrarlo solo quando vi sia un'effettiva esigenza, al contrario di quanto si diceva pochi anni fa quando davano il paracetamolo ai bambini per qualunque cosa e in qualunque stato ("tanto non fa male!!!" ci dicevano).
E allora: W la nonna!! W la cultura contadina che a volte i aiuta senza scomodare l'India e la Cina!!


8 commenti:

  1. le nonne ne sanno sempre una in più!

    RispondiElimina
  2. Ciao!
    Ti ringrazio per aver accettato di collaborare!
    Ti ho condiviso http://www.mammole.it/blogmamma/?p=17, se dovessi notare qualche errore, fammelo sapere!
    Un abbraccio
    a presto

    RispondiElimina
  3. Dietro il lobo? Cioè non appoggiato sull'orecchio, ho capito bene?
    Quando il mio topo ha avuto un accenno di otite ho messo nell'orecchio olio tiepido in cui avevo strizzato del succo d'aglio. Puzzava di bruschetta, ma il mattino dopo il dolore era sparito ;-)
    Complimenti per il blog!

    RispondiElimina
  4. Giusto oggi sono andata da una dottoressa ayurvedica per i miei 2 nani, sempre malati, che tra le varie cose, hanno perennemente otiti!
    Torno a casa, apro paperblog per la prima volta da settimane e il primo post che mi capita sotto mano è questo!
    Se non è destino :D ti seguo!! mi interessano molto i tuoi post!

    RispondiElimina
  5. Ma che bella questa immagine dell'orecchio non ci avevo mai pensato.

    RispondiElimina
  6. anch'io utilizzo questo metodo per me e la nanetta e funziona benone!

    RispondiElimina
  7. Ma come è possibile che tutte queste mamme verdi chiamino i loro bimbi: topi, nani, gnomi... Non mi sembra appropriato chiamarli così.

    RispondiElimina
  8. certo, caro anonimo, le mamme adorano i nomignoli per i loro cucciolotti, sei per caso invidioso/a??? firma: mamma di puffa e nanetto

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...